SEARCH VEGSOURCE:

 

 

Follow Ups | Post Followup | Back to Discussion Board | VegSource
See spam or
inappropriate posts?
Please let us know.
  




From: TSS (216-119-144-78.ipset24.wt.net)
Subject: MAD COW: A CASE IN CALABRIA, ELDERLY WOMAN IN COMA Paola, Italy, October 12, 2004
Date: October 12, 2004 at 1:08 pm PST

-------- Original Message --------
Subject: MAD COW: A CASE IN CALABRIA, ELDERLY WOMAN IN COMA Paola, Italy, October 12
Date: Tue, 12 Oct 2004 14:03:28 -0500
From: "Terry S. Singeltary Sr."
Reply-To: Bovine Spongiform Encephalopathy
To: BSE-L@UNI-KARLSRUHE.DE


Today in Italy
Special service by AGI on behalf of the Italian Prime Minister's office

MAD COW: A CASE IN CALABRIA, ELDERLY WOMAN IN COMA
(AGI) - Paola, Italy, October 12 - A very suspicious case of BSE, i.e.
mad cow disease gas has turned up in a Cosenza hospital. The patient, a
70-year-old woman, is in very severe conditions and in a coma. The news,
published this morning by daily "La Provincia cosentina", was confirmed
to Agi by sources within the Paola health authority. In the last few
weeks, the woman began to suffer psychic disturbances followed by
problems with legs and arms, but also signs of dementia. The results of
analyses already made apparently confirm that it is the dreaded
Creutzfeld-Jakob. Personnel of the whole health structure the woman is
staying with, notified the case to the local health authority which
carried out CAT scans and examined cerebrospinal liquor. All checks
seemed to point to the same answer: BSE. The woman, might have eaten
infected mean in past years (the incubation period of the disease varies
from 2 to 30 years). (AGI) .
122009 OTT 04 COPYRIGHTS 2002-2003 AGI S.p.A.

http://www.agi.it/english/news.pl?doc=200410122009-1239-RT1-CRO-0-NF11&page=0&id=agionline-eng.oggitalia

MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2004 EURO 0,90 ANNO VI NUMERO 281
Caso di Mucca pazza
Una donna è in coma
UNA SETTANTENNE SAREBBE AFFETTA DA ENCEFALOPATIA SPONGIFORME
Una donna di circa settant’anni sarebbe
affetta dal morbo della mucca
pazza, cioè dall’encefalopatia
spongiforme bovina (Bse). La donna
è proveniente da una località
esterna all’area dei trentatré Comuni
ricadenti nella giurisdizione
dell’Azienda sanitaria di Paola.Una
calabrese ricoverata in zona, in
condizioni di salute disperate, che
avrà contratto il morbo negli anni
passati (non è dato sapere dove), visto
che - tra l’altro - il periodo di incubazione
è lunghissimo: da un anno
e mezzo a trent’anni.Tutti i controlli
sembrano dare un’unica risposta:
si tratterebbe di encefalopatia
spongiforme bovina. La Tac e
l’esame del liquor cerebrospinale
(fluido incolore e trasparente che
circonda il cervello, il midollo spinale
e le radici dei nervi periferici)
sembrano confermare quelli che
prima erano semplici sospetti.
Omicidi nella Sibaritide
Incriminate otto persone
I pm Minisci e Facciolla chiudono l’inchiesta Arberia
SCARPINO E SAPIENZA A PAGINA 28
CARBONE A PAGINA 11
TRACCE D’AUTUNNO
Otto persone incriminate,
due delle quali per favoreggiamento,
e quattro fatti di
sangue sullo sfondo. A poco
meno di un anno di distanza
dal blitz dei carabinieri,
si chiude l’inchiesta
Arberia. Una danza di vendette,
sangue e pallottole.
Il teatro Rendano aprirà con la Traviata
Il 27 ottobre la stagione lirica
partirà con il classico dei
classici: la Traviata di Giuseppe
Verdi. Italo Nunziata, direttore
artistico del teatro, presenta la
stagione e annuncia una prima
che, però, sarà all’insegna
dell’innovazione pur
mantenendosi fedele
all’impianto Verdiano.
CASTROVILLARI
BRINDISI A PAGINA 20
FURTO MANCATO
IN MUNICIPIO
I ladri hanno scavalcato
il cancello provando
inutilmente ad aprire
la cassaforte
BISIGNANO
A PAGINA 17
LITIGA CON LA MADRE
EVADE DAI DOMICILIARI
I carabinieri arrestano
un giovane slavo
andato via di casa
dopo un alterco
DIAMANTE
GUIDO A PAGINA 32
DIECI MILIONI DALLA REGIONE
PER LE OPERE PUBBLICHE
Il Comune ha pianificato
la programmazione
triennale. La spesa
maggiore nel 2006
COSENZA
BONOFIGLIO A PAGINA 13
CAMERA DI COMMERCIO
IL NEW DEAL DI LUCCHETTI
Prima seduta consiliare
sulle linee programmatiche
il presidente punta
all’innovazione
CHIODO A PAGINA 34
ciano giallo magenta nero
CORIGLIANO
PANIO A PAGINA 27
NOMI PARTICOLARI
L’ANAGRAFE DICE NO
Un bambino senza nome.
Perché quello che scelgono i
genitori non “piace” all’Ufficio
Anagrafe cittadina. Il signor
M.L.V. vi arriva con la
voglia matta di fare in fretta.
«Vanni Lapo». La scelta è originale,
certo, quanto dotta.
La signora che sta al di là del
bancone, tuttavia, non sembra
convinta. «Io ‘sti nomi
non posso metterli».
PAOLA
GAROFALO A PAGINA 29
E AL FUNERALE
C’ERA ANCHE IL BOSS
Nessun mistero sull’incidente
in cui è morto Guerino Serpa.
Lo dice l’esito dell’autopsia.
Ieri alle 16 al Duomo di
Paola si è svolto il funerale.
Tanti erano anche i militari
ed i poliziotti, quasi tutti in
borghese. I giudici del Tribunale
di sorveglianza hanno
autorizzato Mario Serpa, presunto
boss dell’omonimo
clan e fratello del defunto
Guerino, a partecipare.
ROSSANO
LAURIA A PAGINA 23
PIANO REGOLATORE
PARTE IL PROCESSO
Due consiglieri
comunali accusati di
abuso in atti d’ufficio
per il Prg del 1997
OGGI CON LA PROVINCIA

http://www.laprovinciacosentina.it/121004.pdf

TSS





Follow Ups:



Post a Followup

Name:
E-mail: (optional)
Subject:

Comments:

Optional Link URL:
Link Title:
Optional Image URL: